Comune di Suelli

TOSAP (Tassa Occupazione Suolo Pubblico)


La tassa per l’occupazione del suolo pubblico, comunemente nota con l’acronimo TOSAP, è la tassa dovuta quando un soggetto occupa un’area che appartiene al territorio di un ente locale.

La Tosap è quindi un tributo, a favore del Comune, che colpisce le occupazioni di qualsiasi natura effettuate sui beni appartenenti al demanio e al patrimonio indisponibile dei Comuni, ovvero appartenenti a privati, sui quali, però, risulti costituita, ai sensi di legge, servitù di pubblico passaggio.

L’articolo 38 del D. Lgs. n. 507/93, indica analiticamente tutti i tipi di occupazione la cui esistenza fa sorgere, in capo al soggetto passivo, l’obbligo di versare la Tosap.

Possiamo identificare pertanto due tipologie di presupposti per l’applicazione della Tosap:

  • l’occupazione di uno spazio, anche sovrastante o sottostante appartenente al patrimonio indisponibile del Comune o di altro ente;
  • il vantaggio economico che dall’occupazione deriva.

Il primo presupposto ai fini dell’imposizione della Tosap, si individua nella occupazione, a qualsiasi titolo, di un bene pubblico come conseguente sottrazione dello stesso all’uso indiscriminato da parte della collettività.

Tuttavia, affinché possa sorgere l’obbligazione tributaria, è necessaria la presenza del secondo presupposto, ossia l’ulteriore condizione di beneficio economico che il contribuente ritrae dall’utilizzo del suolo pubblico.

Con riferimento al creditore e al debitore del tributo, è sempre l’articolo l’art. 39 del D. Lgs. n. 507/93 che definisce i soggetti interessati alla Tosap, nello specifico soggetti attivi e passivi:

La tassa è dovuta al Comune o alla Provincia dal titolare dell’atto di concessione o di autorizzazione o, in mancanza, dall’occupante di fatto, anche abusivo, in proporzione alla superficie effettivamente sottratta all’uso pubblico nell’ambito del rispettivo territorio”.

 Il Comune è  pertanto   soggetto attivo, o creditore dell’imposta,
Sono soggetti passivi, o debitori dell’imposta invece, coloro che occupano il suolo pubblico, identificati come i soggetti titolari del provvedimento autorizzazione e/o concessione emesso dal Comune, indipendentemente dalla persona che utilizza in concreto lo spazio interessato.

Spetta ai comuni  emanare il  regolamento che, in ottemperanza alle norme in materia di finanza locale, disciplini le modalità di attuazione e di riscossione della tassa, nonché le eventuali condizioni di esonero


ATTI:

REGOLAMENTO TOSAP
MODELLO RICHIESTA OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO
SCADENZE VERSAMENTI TOSAP PERMANENTE   ANNO 2019